Parco Nazionale Aspromonte

Storie di una montagna segreta

Cammino nel Parco Nazionale dell’Aspromonte da oltre dieci anni. Ho girato e rigirato questo territorio in lungo e in largo. Boschi, Fiumare e Timpe, non hanno più segreti per me. Ormai lo conosco molto bene. Conosco i suoi punti di forza, le sue debolezze e i suoi capricci. Con questa montagna ho instaurato un particolare legame, morboso, magnetico. Capita che a volte, per diversi motivi, non ci metto piede per uno o due mesi, ma dopo un certo periodo il suo richiamo diventa una presenza costante, dentro di me una strana sensazione mi comunica che è giunto il momento di andare a camminare nelle foreste dell’alto Aspromonte.