Chi sono

Filippo Armonio – Nasce in un piccolo paesino calabrese nel 1979. Sentendo l’esigenza di documentare alcuni eventi vissuti, si approccia da autodidatta alla fotografia nel 2005. Successivamente comprende che per fotografare seriamente è necessario approfondire l’argomento con degli studi, così inizia a frequentare numerosi corsi di fotografia e diversi workshop con autori già affermati nel settore. Oggi, con diverse pubblicazioni su quotidiani e settimanali di tiratura nazionale ha già tenuto diversi workshop e corsi di fotografia, collaborando con associazioni e istituzioni. Inoltre le sue foto sono state esposte in diverse mostre fotografiche.

Lo scopo della sua fotografia è raccontare storie con le immagini. Dal paesaggio, attraverso il linguaggio della fotografia documentaria, al reportage, viaggiando per conoscere nuovi territori. Ma la sua grande passione rimane la sua Terra d’origine, in particolare l’Aspromonte e la gente che vive in questo territorio. Un luogo dai forti contrasti che, in qualche modo, deve essere ancora raccontato.

Attualmente impegnato in diversi progetti sul campo, ama raccontare storie che riguardano l’ambiente, una tematica che gli sta molto a cuore e che negli ultimi anni è sempre più di attualità. Di recente sente l’esigenza di sperimentare una fotografia più lenta, abbandonando le frenetiche dinamiche dell’era digitale, dedicandosi così alla fotografia analogica che, in poco tempo, scopre essere una tecnica tutt’altro che scomparsa. Inizia, quindi, un nuovo percorso per imparare a costruire storie con macchine fotografiche analogiche.

Sul suo sito è possibile trovare alcune delle sue più importanti immagini, suddivise in gallerie, collezionate nel corso degli anni di lavoro sul campo. Il suo sogno per il futuro è quello di creare storie attraverso le immagini per lavorare alla realizzazione di un libro.